PDF Stampa E-mail

PETRUSKA


 

 

Fu lo stesso editore Gino Cortimiglia titolare de L'Epos, a propormi di collaborare nello stesso anno di uscita del saggio musicale BeatleStravinskij, ad un’altra collana de L’Epos, Danza & fiabe, e anzi di animarla in prima persona, scrivendo i testi e realizzando i disegni di un certo numero di volumi, destinati ai bambini, dedicati a famosi balletti. Ero entusiasta di questo progetto a lungo termine, sia perché all’epoca la mia figlia più piccola iniziava a studiare danza e avrebbe rappresentato, con le sue amiche, la critica principale e insieme la destinataria privilegiata di questi miei lavori, sia perché avrei avuto così occasione di riaffacciarmi all'universo paterno dell’illustrazione.

Riscrivere e illustrare la vicenda della sfortunata marionetta Petruska fu una delizia nella quale mi immersi tra l’altro in un periodo particoalrmente travagliato per la mia vista. L’immersione nei colori fu una consolazione e un piccolo riscatto.


Petruska

L'Epos, Palermo 2003