PDF Stampa E-mail

INCONTRO CON LA LUNA

con

MILENA VUKOTIC e ARNALDO NINCHI




 

 

La storia di questo spettacolo ha inizio nella primavera del 2009, nell'imminenza del 40° anniversario del primo allunaggio. Originariamente destinato a EUR spa, fu poi dirottato sulla manifestazione "Il cielo di Argoli" di Tagliacozzo, su invito di Fabio Letta.

Che cosa succederebbe se una piccola donna del Pianeta Terra riuscisse ad entrare in contatto con la Luna? Un dialogo improbabile, tra autoironia e rivelazioni definitive, un’occasione unica per ripensare il nostro rapporto con tutto il creato.

Accanto al dialogo fra la gironalista e la Luna (Milena Vukotic) compare un poeta anzi il Poeta (Arnaldo Ninchi) , portatore di una miniantologia di poesie di autori diversi destinate al nostro satellite.

L'idea originaria dello spettacolo era un mix a tema, con un filmato dedicato alla Luna e alle seduzioni delle sue foto da satellite commentate dall'adattamento rock di Casta Diva di VIncenzo Bellini da parte degli Echoesthree, più una parte di musica live affidata a Massimo Antonietti alla chitarra e a MAuro VArrone al sax.

Scelte imperscrutabili del regista Antonucci e del produttore Caudai portano invece a sostituire il filmato a tema con una ripresa della coreografia Corpi Incandescenti di Simona Caroleo dell'Accademia Nazionale di Danza relativo al progetto Apophis, realizzato in questi stessi mesi

 

 

INCONTRO CON LA LUNA

di Laura De Luca

con MILENA VUKOTIC e ARNALDO NINCHI

Coreografie di Simona PIetrosanti, Accademia Nazionale di Danza

con Simona Caroleo, Sara Di Salvo, Valeria PEdiglieri, Simona Pietrosanti,

Rosada Zangrì

su musiche Echoesthree

Musica live

Massimo Antonietti alla chitarra

Mauro Varrone (sax)

Regìa Giovanni Antonucci

Tagliacozzo, Teatro Talìa, 12 settembre 2009