PDF Stampa E-mail

IL NON COMPIUTO

Postille al sapere assoluto

 

 

E’ la pubblicazione della mia tesi di laurea, fin troppo apprezzata dal mio relatore e maestro Francesco Valentini, ordinario di Filosofia Teoretica all’Università La Sapienza, da cui appresi a leggere riga per riga la Fenomenologia dello Spirito di Hegel.

 All’epoca ero molto attratta dalle possibili resistenze del pensiero contemporaneo alla circolarità conclusa dell’idealismo hegeliano, che mi appariva senza scarto, senza speranza per il futuro dell’uomo: un campo molto caro alla riflessione di Valentini. Non a caso fu lui a volere questa riedizione sintetica della tesi, chiedendomi però di completarla con la lettura de la La logique de la Philosophie di Eric Weil.

Ricordo con gratitudine il suo orgoglio per l’aggiornamento di questo lavoro e ripenso con rammarico a quel suo desiderio, manifestato forse con troppo pudore e troppa discrezione, che io volessi avviare al suo fianco la carriera universitaria.



                                                                                      



Il non compiuto. Postille al sapere assoluto nelle filosofie di Heidegger, Jaspers, Adorno, Levinas

Edizioni dell'Ateneo, Roma 1986