Tutti abbiamo sentito almeno una volta l’espressione “società liquida”, parto della mente del filosofo polacco Zygmunt Bauman, di famiglia ebraica. E sperimentiamo ogni giorno che cosa significhi liquidità, nel bene e nel male: politici ondivaghi e voltagabbana, sessi incerti e interscambiabili, mancanza di punti fermi, orrore per le verità rivelate, relativismo diffuso, il principio di indeterminatezza assurto a regola di vita, melting pot e globalizzazione indiscriminata. Seguendo ieri un convegno alla Lumsa di Roma dedicato

IL MESE DI OTTEMBRE

Posted by lauradmin on  28 Settembre 2022
0
Category: blog
E’  iniziato il mese di Ottembre, non distraetevi. E’ un mese che passa in pochi istanti, che però dura almeno fino al cuore dell’inverno, ma che prima o poi riuscirà a diventare eterno. E’ quel tempo sospeso tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, è l’equinozio paradossale e contraddittorio, l’equilibrio fragilissimo tra una stagione che tarda a morire e un’altra che indugia a iniziare. La stagione fra due regimi politici forse agli antipodi, fra il
Chi ha almeno cinquant’anni dovrebbe ricordare quel soave sorriso sotto lo zucchetto bianco. Moriva 44 anni fa, il 28 settembre 1978, appena un mese dopo essere stato eletto al soglio di Pietro: il primo papa a non essere incoronato con il triregno. Il suo predecessore Paolo VI aveva usato ancora  quel fastoso simbolo, ma solo all’inizio del proprio ministero, per poi dismetterlo definitivamente. E Il papa senza corona – Vita e morte di Giovanni Paolo
Le immagini della visita del papa a Matera mi hanno riacceso i ricordi sulla città dei Sassi e sulla sua architettura capovolta, che invece di edificare scava. Le chiese rupestri, reinventate dentro la roccia, complete di colonne, rifiniti capitelli, perfette volte ed affreschi confermano quanto, per andare in alto, non sia sempre necessario salire fisicamente. Si può anche scendere. E questo nostro, in fondo, è proprio un tempo di discesa. Di degrado, decadenza, latente sconforto:

TORNARE INDIETRO

Posted by lauradmin on  24 Settembre 2022
3
Category: blog
Sono tornata di recente, in una specie di pellegrinaggio personale, nella terra d’origine di mio padre, la Calabria Jonica: dal suo paese Gagliato, arroccato su una collinetta tra le serre e il mare –raggiunto con un treno AV e un breve percorso in autostrada- sono discesa verso la Magna Grecia di  Punta Stilo, Riace, Caulonia , risalendo poi verso l’entroterra boscoso della certosa di san Bruno. Ho intercettato così almeno tre o quattro cammini: quello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.