Close

LA VOCE SIAMO NOI – Corso di oratoria – training vocale

  • Home
  •  / 
  • Idee
  •  / 
  • LA VOCE SIAMO NOI – Corso di oratoria – training vocale

Tutti parliamo. Tutti, o quasi, abbiamo una voce e la usiamo. O crediamo di usarla. Molti professionisti lavorano soprattutto con la voce: insegnanti, avvocati, psicoterapeuti, conferenzieri, sacerdoti, giornalisti radiotelevisivi, politici… Anche la maggioranza delle relazioni umane si basa sulla voce. Genitori e figli, fidanzati e coniugi, amici e conoscenti, vicini di casa e colleghi di lavoro, maestri e allievi, dipendenti e capiufficio, venditori e clienti, cittadini e amministratori pubblici…. Tutti parliamo, tutti ci parliamo. Ma a volte abbiamo la sensazione di conversare tra sordi. O peggio di parlare nel vuoto. Che nessuno ci ascolti. Siamo veramente consapevoli della nostra voce? Dello strumento potentissimo che abbiamo in dotazione fin dai primi mesi di vita? Siamo consapevoli di quanto spesso invece la umiliamo, la violentiamo, la sottovalutiamo, la misconosciamo, la buttiamo via? Siamo consapevoli di quanta forza, espressività, sentimento, di quanti significati, sfumature e potenzialità rimangono inutilizzati nella nostra voce e nel nostro dire? E siamo consapevoli di quanto il nostro dire leghi indissolubilmente bocca-orecchio e cervello? Cioè materia e spirito? E di quanto questo nostro dire possa determinare successi o insuccessi professionali, rafforzare o indebolire relazioni umane, provocare reazioni psicologiche, risolvere drammi esistenziali …smuovere montagne?

Il corso di oratoria vuole riavvicinare all’arte del dire intesa come autocoscienza vocale.  L’arte del dire è innanzitutto arte dell’ascoltarsi e dunque dell’ascoltare. Tutti parlano, ma pochi di noi ascoltano.Non ascoltiamo noi stessi e dunque non ascoltiamo gli altri. Conoscere la nostra voce vuol dire imparare a utilizzare un prezioso strumento musicale, e dunque predisporci anche alla sintonia, ovvero al dialogo. Vuol dire conoscere meglio noi stessi e gli altri. Perché la voce siamo noi.

 

In generale

Tre moduli di 8 lezioni ciascuno (in webinar e/o in presenza) Ogni lezione dura 90 minuti e prevede sempre una parte di esercitazioni pratiche

Cadenza settimanale : PREVALENTEMENTE il venerdì dalle 18.30 alle 20.00 secondo il calendario appresso specificato. In alcune occasioni e previa avviso tempestivo, potrebbe essere necessario anticipare al giovedi o al mercoledi, per esigenze della sede

Sede: PLUS ARTE PULS, viale G. Mazzini 1 – Roma

Costo: 300 euro a modulo. Si acquista almeno un pacchetto trimestrale, non lezioni singole.

In collaborazione con NUOVO ATENEO ROMANO

Le lezioni in sede si tengono in ottemperanza alle disposizioni anti covid con il distanziamento sociale e i dispositivi di sicurezza.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

 

Primo modulo: ottobre – dicembre 2020

 

Primo incontro. Venerdì 16 ottobre

Introduzione generale.

Le “presunzioni” della cultura scritta.

Anatomia e fisiologia della voce. Proviamo a localizzarla e a definirla

Test sugli organi coinvolti

Autoidentità vocale

Prove pratiche

 

Secondo incontro. Giovedì 22 ottobre

Un po’ di storia

Archetipicità del suono – Potenza del suono e della voce, trasversale in tutti i miti e in tutte le religioni

La cultura orale – Il mondo greco: Gorgia – Aristotele, la Retorica

Prove pratiche

 

Terzo incontro Venerdi 30 ottobre

Le voci oggi. I vizi del presente – Perché “tiriamo via” – Che cosa nasconde la sciatteria vocale

Ascolti critici ( programmi radio televisivi, discorsi politici e autoascolti).

Prove pratiche

 

Quarto incontro Venerdì 6 novembre

Entriamo nel merito: la respirazione.

Non è così scontato respirare bene

La respirazione profonda: respirare bene per parlare bene

Supporto e risonanza

Esercizi e prove pratiche

 

Quinto incontro  Venerdì 13 novembre

Entriamo nel merito: l’articolazione.

Parlare è un’attività “atletica”. Tutti i muscoli coinvolti.

Articolare bene è pensare bene. Pensare bene è parlare bene.

I piccoli difetti (erre moscia, zeppa, balbuzie…)

Esercizi sillabici

Prove pratiche

 

Sesto incontro. Mercoledì 18 novembre

Entriamo nel merito: la dizione

Che cos’è la fonetica

Le sette vocali della lingua italiana – Consonanti allungabili- Accenti tonici e fonici – Impronte dialettali e locali

Prove pratiche

 

Settimo incontro Venerdì 27 novembre

Entriamo nel merito: il timbro

La personalità vocale -Trovare e riconoscere la propria

Ascolti e autoascolti

Io chi sono attraverso la mia stessa voce

Prove pratiche

 

Ottavo incontro   Venerdì 4 dicembre

Entriamo nel merito: il registro

Frequenze. – Picchi o toni vocali (basso, medio, acuto) – Inflessioni

Tipi di voci: un catalogo possibile

Femminile e Maschile

Prove pratiche

 

Secondo modulo: gennaio – marzo 2021

Nono incontro Venerdì 22 gennaio 2021

In generale: ricapitolando i temi del primo modulo

Test sulla nostra voce: nessuno vi ascolta? Vi prendono la parola? Sbadigliano mentre parlate? etc

Prove pratiche

 

Decimo incontro Venerdì 29 gennaio

Un po’di storia – L’antica arte dell’oratoria, distinta dalla retorica. –

Il mondo latino -Perché l’arte del dire era importante nel passato, perché può aiutarci nel presente

Catone – Cicerone, Brutus – Tacito, Dialogo sull’Oratoria – Quintilliano –

Prove pratiche

 

Undicesimo incontro Venerdì 5 febbraio

Entriamo nel merito: il ritmo

Il discorso è musica: noi siamo nello stesso tempo il compositore, l’esecutore e lo strumento musicale

Dinamiche. Pause a effetto

Prove pratiche

 

Dodicesimo incontro   Venerdì 12 febbraio

Entriamo nel merito: l’espressività

Punteggiatura vocale

Tutti gli effetti speciali a disposizione tranne uno

Che cos’è una bella voce

Prove pratiche

 

Tredicesimo incontro   Venerdì 19 febbraio

Entriamo nel merito: l’ascolto.

Monologo dialogante o dialogo mascherato

Domande  e risposte mute

Ascolto visivo: Monitorare le persone cui stiamo parlando

Prove pratiche

 

Quattordicesimo incontro  Venerdì 26 febbraio

Quello che diciamo

Decostruzione di un discorso. I più famosi discorsi della storia.

Ascolti: Kennedy a Berlino, Marin Luther King, Paolo VI all’ONU, Giovanni Paolo II ad Agrigento…

Prove pratiche

 

Quindicesimo incontro  Venerdì 5marzo

Quello che diciamo e come lo diciamo

Dialettica e suspence

Il colore della voce che entra nel testo – Metamorfosi vocali della parola

Perché alcuni sanno raccontare barzellette e altri no.

La scaletta – Less is More

Prove pratiche

 

Sedicesimo incontro   Venerdì 12 marzo

Il silenzio – Pause artistiche e pause tecniche.

Sostenere il silenzio

La voce non è solo parola – La voce è più grande della parola – Tracce vocali

Prove pratiche

 

 

Terzo modulo: aprile – giugno 2021

 

Diciassettesimo incontro Venerdì 9 aprile

In generale: ricapitolando i temi del primo e del secondo modulo –

Prove pratiche

 

Diciottesimo incontro    Venerdì 16 aprile

Un po’ di storia. Nel Medio Evo. I grandi predicatori. Bernardino da Siena, Savonarola…

Prove pratiche

Diciannovesimo incontro   Venerdì 23 aprile

Nudità della voce. Il suo potere, la sua intimità, la sua esposizione.

Diciamo quello che siamo. Siamo quello che diciamo

Microfoni sì, no

La voce, prova “ontologica” della nostra esistenza

Prove pratiche

 

Ventesimo incontro   Venerdì 30 aprile

La voce come servizio

La voce che si fa ascoltare è la voce che non ascolta se stessa ma diventa voce di chi non ha voce. Il paragone con la luce.

Quante voci abbiamo.

La voce di dentro che orienta tutte le altre. La voce che si fa pensiero. La voce amore.

Prove pratiche

 

Ventunesimo incontro  Venerdì 7 maggio

Le patologie vocali del nostro tempo. Diagnosi e possibili cure

(sordità udente, logorrea monologante narcisistica, sordità selettiva, afasia mascherata, chiacchiera…)

Prove pratiche

 

Ventiduesimo incontro   Venerdì 14 maggio

Bocca-orecchio e cervello.

Con il professor ….. otorinolaringoiatra

Con il professor ….  psicoterapeuta

 

Ventitreesimo incontro   Venerdì 21 maggio

Le insidie e le sfide del palcoscenico

Con l’attore/l’attrice …..

 

Ventiquattresimo incontro  Venerdì 4 giugno

Concerto Vocale (Saggio finale  con letture pubbliche di testi composti nel corso dell’anno da parte degli stessi partecipanti al corso