Close

DUE STATUINE ROTTE

Se ne sono andati due personaggi dal nostro presepe contemporaneo: un attore e un critico letterario. Come dire un saltimbanco e un sapiente. Entrambi troverebbero posto nella scena della natività. Ciascuno di loro, con la propria arte e competenza, ha portato una sorta di dono a Gesù Bambino, ovvero all’umanità intera. L’attore comico, col suo carico di inevitabile malinconia clownesca, e il professore, laicissimo politico e critico letterario, eppure capace di intenerirsi davanti a una rappresentazione di Gesù (tanto da tenerla in camera da letto) si sono entrambi raccontati, anni fa, davanti al mio microfono. Mi hanno svelato, ciascuno a suo modo, la propria docilità interiore a quello che a volte sembra sfuggirci pur tenendoci stretti… Due statuine rotte nel nostro presepe, due presenze che rimarranno. Le loro voci riascoltabili qui: Lando Buzzanca e Alberto Asor Rosa.

23 dicembre 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.